PERIFERIE ANIMATE – BANDO DI CONCORSO

CINEMA D’ANIMAZIONE SOCIALE 2018

1. LA MANIFESTAZIONE. L’A.p.s. Sinapsi Produzioni Partecipate presenta la seconda edizione del Festival “Periferie Animate”, quest’anno arricchito da un concorso competitivo dedicato al cinema d’animazione sociale. Il Festival si terrà a Bari, nel quartiere Santa Rita (Carbonara 2) dal 24 al 30 settembre 2018.

Periferie Animate intende inserirsi in questo contesto con la forza della fantasia delle animazioni: viste, spiegate, introdotte e declinate tra visioni di film/cortometraggi e laboratori. Un evento in grado di richiamare appassionati del genere per innescare uno scambio tra autori, bambini e famiglie del quartiere e di tutta la città. Contest, laboratori, workshop e seminari saranno gli strumenti culturali e operativi attraverso i quali gli abitanti e i media saranno coinvolti nel progetto.

2. IL CONCORSO. Periferie Animate intende rappresentare un modello sostenibile e replicabile di rigenerazione urbana attraverso l’arte cinematografica e in particolare dell’animazione di qualità. In questo contesto si inserisce Il concorso “Periferie Animate – cinema d’animazione sociale 2018” rivolto ad artisti italiani ( o residenti in italia) under 35.

3. CHI PUO’ PARTECIPARE. Possono partecipare al Concorso cortometraggi della durata massima di 30’ terminati dopo il 1 gennaio 2017. Farà fede la data della prima proiezione pubblica. Al concorso partecipano opere nazionali e internazionali dirette da registi under 35 italiani o residenti in Italia.

4. I PREMI. La Direzione del Festival nominerà una Giuria qualificata, composta da almeno tre esperti (giornalisti, registi, critici), incaricata di assegnare il seguente premio: migliore opera in concorso, pari ad euro 500,00. La giuria si riserva anche di assegnare altri eventuali premi o menzioni ad opere particolarmente meritevoli.

5. CRITERI DI AMMISSIONE. Pena l’esclusione, le opere presentate al concorso dovranno rispettare la regola di pertinenza al tema. La diversità declinata in ogni sua forma: etnica, culturale, sociale, religiosa, sessuale, di genere. Sono ammessi un massimo di 2 opere per autore. La partecipazione è gratuita. La pertinenza tematica delle opere sottoposte e la selezione sono a giudizio insindacabile della Direzione del Festival.

6. ISCRIZIONE E DEADLINE. L’iscrizione al Festival si effettua esclusivamente per mezzo dei portali dedicati, ai seguenti link:

Periferie Animate
Periferie Animate
Periferie Animate

LA DEADLINE è fissata al 1 settembre 2018.

I FILM IN LINGUA STRANIERA (diversi dall’inglese) devono essere dotati di sottotitoli in inglese.

7. LA SELEZIONE. In caso di selezione, comunicata entro il 7 settembre 2018, i titolari delle opere non in lingua italiana si impegnano tassativamente a fornire il film nel formato di proiezione in lingua originale, senza sottotitoli sul fotogramma e corredato di lista dialoghi in inglese con time code (per la realizzazione dei sottotitoli in italiano).

Una volta selezionati, i produttori dei cortometraggi dovranno inviare all’indirizzo periferieanimate@gmail.com:

– Copia di proiezione del cortometraggio senza sottotitoli in Apple ProRes 422 (HQ consigliato), 1920 x 1080, 48 kHz 24-bit audio.

– File di sottotitoli (.srt).

Non si accetteranno copie in supporto fisico.

Lo Staff Organizzativo si riserva il diritto di utilizzare a scopi promozionali tutto il materiale pervenuto. La partecipazione al Festival implica l’accettazione integrale del presente regolamento. Qualsiasi irregolarità o inadempimento escluderà l’opera dal festival  “Periferie Animate – cinema d’animazione sociale 2018 “. Ogni autore autorizza il Festival a utilizzare i dati presenti nella scheda di partecipazione per usi inerenti la manifestazione. Gli organizzatori del Festival saranno i selezionatori insindacabili delle opere. Tutte le opere pervenute faranno parte dell’archivio di Periferie Animate. Ciascun autore risponde del contenuto delle proprie opere.

8. NORME GENERALI. La richiesta di ammissione al Festival implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento. La Direzione del Festival può prendere decisioni relative a questioni non previste dal presente regolamento. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Bari.

9. “Periferie Animate – cinema d’animazione sociale 2018 “  non rientra nelle categorie concorsi e operazioni a premio. Ai sensi del D.P.R.26/10/01 n. 430 (regolamento concorsi e operazioni a premio), art.6 (Esclusioni): “non si considerano concorsi a premio e operazioni a premio i concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche e scientifiche nei quali il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività .Entrambi i premi verranno conferiti al regista dell’opera vincitrice. Il partecipante, ai sensi del D.Lgs 196/2003, dichiara di essere compiutamente informato delle finalità e modalità del trattamento dei dati personali consapevolmente indicati nella scheda e di autorizzarne l’archiviazione nella banca dati Periferie Animate. Il partecipante dichiara di avere la piena titolarità dei diritti di sfruttamento patrimoniale dalla legge 633/1941 accordati sull’opera cinematografica da lui iscritta al presente Festival.